21 di Robert Luketic

Prendete lo sfavillante mondo dei casinò, le luci di Vegas, la Mecca del denaro facile e delle belle donne. Aggiungeteci un gruppo di studenti super cervelloni del M.I.T. (Massachussets Institute of technology), con un piano e le capacità per sfondare al tavolo da blackjack. Aggiungete infine, come ciliegina sulla torta, anche il magistrale Kevin Spacey, protagonista di tanti dei film più indimenticabili degli ultimi anni (da American Beauty a I Soliti Sospetti, tanto per fare due esempi), ed ecco a voi 21, un film del 2008 diretto da Robert Luketic che val la pena sicuramente vedere.

La pellicola si basa su un libro (BlackJack Club, di Ben Mezrich-lo stesso autore del recente successo anche cinematografico The Social Network) che a sua volta è ispirato ad una storia vera: un trasgressivo professore della suddetta, prestigiosa università americana mette su un gruppo di studenti dalla memoria matematica prodigiosa, con lo scopo di battere sistematicamente il banco dei migliori casino nel gioco del BlackJack. In questa specialità delle carte, difatti, i mazzi non vengono mischiati tra una mano e l’altra, e con un po’ (tanta, a dire il vero) di memoria e qualche segnale segreto...beh per sapere come finisce l’avventura dei nostri giovani cervelloni, non vi rimane che vedere il film!

Breve recensione proposta da C.

© 2011 www.discotecabasica.com